Articolo

      Mučeniška Pot


A Roma, tra Lacrimogeni e Limoni.

VICENDE DI VITA VISSUTA: LACRIMOGENI E LIMONI.
(Dedicata ad Oscar Wilde, che disse “esperienza è il nome che diamo ai nostri errori”).
Nel lontano autunno del 1977 durante una manifestazione imparai il rapporto che intercorre tra lacrimogeni e limoni.
Ero con una mia compagna ed eravamo tanto commosse dalla manifestazione in corso che non riuscimmo a trattenere le lacrime, finché un compagno scafato ci fece gentile dono di un limone aperto, spiegandoci che dovevamo spalmare il succo del limone attorno agli occhi ed al naso per neutralizzare la nostra emotività politica.
Nel 1981 andai a Berlino, e seguendo i consigli della mamma (mai andare in giro per il mondo senza limoni) me ne portai dietro uno mentre manifestavamo davanti al carcere di Moabit. Anche in quell’occasione ci commovemmo tutti tanto, ma io avevo il limone ed in quel momento mi resi conto che il limone senza avere qualcosa con cui tagliarlo non serve a molto. Mi arrangiai con le forbicette ed alla fine anche quella volta riuscii a vincere la commozione.
Nel 1999, forte dell’esperienza acquisita sul campo, andando ai campi attorno alla base di Aviano, oltre al limone mi portai dietro anche il temperino per aprirlo. Purtroppo, tra la commozione, le lacrime, il gas e tutto il resto, oltre a tagliare il limone mi tagliai anche un dito, ed un compagno che mi vide in quelle condizioni si mise a gridare “ma cosa ti hanno fatto quei bastardi!”, al che, per evitare complicazioni di ordine pubblico dovetti spiegargli che avevo fatto tutto da sola.
Nel prepararmi per andare a Roma questo 15 ottobre, ho pensato di organizzarmi meglio. Così, invece del limone intero ho portato con me una bottiglietta di succo di limone, per portarmi avanti col lavoro, ma al momento del bisogno, tirata fuori la bottiglietta ho scoperto che avrei dovuto pensare a disigillarla prima, dato che tra lacrime, gas, commozione e fumo di vario tipo ci ho messo un bel po’ ad aprirla.
Ma come tutte le esperienze mi ha fatto maturare, e sono curiosa di sapere come riuscirò ad imbranarmi la prossima volta che proverò una viva commozione manifestando assieme al mio succo di limone…

ottobre 2011

Questo articolo è stato letto 1368 volte.

Contatore Visite