Articolo

      Mučeniška Pot


L'Ordine Pubblico in Italia ai Tempi dei Notav.

ORDINE PUBBLICO?

Ci ha davvero fatto piacere leggere le dichiarazioni del dirigente pubblico più pagato d’Italia (Euro 621.253,75 annui), capo della polizia Manganelli Antonio, nel corso di una audizione presso il Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti. Precisiamo che quanto segue l’abbiamo tratta dalla “Stampa” (23/2/12, articolo di Francesco Grignetti) perché non siamo riusciti a trovare il testo originale ma solo relazioni giornalistiche (chi sapesse dove trovarlo ci informi, grazie).

Manganelli ha chiesto, supponiamo per il Bene Supremo della Nazione, “strumenti nuovi” per la polizia: l’introduzione di un reato specifico per colpire “l’anarchismo violento” (cioè una “figura che si accompagni alla tipologia della banda armata e dell’associazione a delinquere”); la reintroduzione del vecchio fermo di polizia (che la “Stampa” ci spiega essere uno “strumento di prevenzione” che permette di “fermare le persone, interrogarle e rilasciarle il giorno dopo quando la manifestazione è finita”); ed infine anche “mezzi concreti” per fronteggiare i violenti del tipo di “idranti che lanciano acqua colorata e gas urticanti” (bontà sua il Nostro avrebbe così dichiarato: “credo poco ai proiettili di gomma e alle armi in genere”, il che ci conforta assai).

Ora, a prescindere dal fatto che eravamo convinti che esistesse una normativa che punisse l’anarchismo, come il fascismo, il comunismo e financo il qualunquismo (la ga gnente pei reumatismi, avrebbe domandato il compianto Angelo Cecchelin a questo punto), nel caso si comportassero in modo violento, e che non fosse necessario introdurre un reato specifico di “anarchismo violento”, e ci domandiamo quindi se l’anarchismo diventa violento in misura e modalità diverse degli altri “ismi”, dato che necessiterebbe di normative particolari; così come, pur considerando che non dovrebbero ammazzare come le “armi in genere”, abbiamo dei dubbi sull’innocuità dei gas urticanti (e del resto anche getti d’acqua ad alta pressione, colorata o naturale, a temperature invernali montane possono avere conseguenze per chi se li prende addosso), a prescindere da tutto questo, come avrebbe detto Totò…

REINTRODURRE IL FERMO DI POLIZIA?

che era una normativa fascista?

Punto. Non crediamo necessario aggiungere altro, tranne un dubbio… solo…

… siamo sicuri che poi fra qualche anno non saremo anche noi come la Libia, o la Siria, condannati dalla comunità internazionale per il modo in cui trattiamo gli oppositori politici e finiremo anche noi bombardati in nome della democrazia…?

marzo 2012

Questo articolo è stato letto 965 volte.

Contatore Visite